Argentea facilita l’incasso dei buoni spesa Covid-19

Argentea facilita l’incasso dei buoni spesa Covid-19

Migliorare la vita degli esercenti e, di conseguenza, dei cittadini. Argentea si dimostra ancora una volta attenta alle esigenze delle realtà commerciali e delle famiglie italiane agevolando l’incasso dei buoni spesa Covid-19. Da alcune settimane il governo ha infatti messo a disposizione dei Comuni italiani un primo pacchetto di risorse per far fronte all’emergenza: tra queste c’è il contributo di solidarietà e sostegno alimentare per coloro che sono in gravi condizioni di necessità e bisogno. Va da sé che facilitare l’incasso dei tagliandi ha una valenza economica e sociale che Argentea non ha sottovalutato. Per questo ha direttamente verificato con gli emettitori gli accordi di fornitura già siglati con i Comuni.

Nella fattispecie, i buoni cartacei con codice EAN (con commissioni a volte agevolate) possono essere scannerizzati alla cassa dei punti vendita come solitamente avviene per chi ha attivo il servizio di dematerializzazione. Per i buoni pasto elettronici, Argentea ha già interfacciato il protocollo di Edenred, Blu!Ticket e DAY per la gestione delle Carte Nazionali dei Servizi (CNS, che ogni cittadino possiede). L’ultima arrivata, la carta CNS di DAY, è stata integrata dal team agile di Argentea in soli 7 giorni: questa è la forza di un’azienda italiana, snella e pronta ad intervenire anche per le emergenze nazionali.