Pagare in Bitcoin? Con Argentea si può!

Pagare in Bitcoin? Con Argentea si può!

Da oggi le soluzioni Argentea permettono a Retailer e GDO di gestire i pagamenti in Bitcoin: un’innovazione che guarda al futuro

I bitcoin sono una delle innovazioni recenti più interessanti nel mondo dei pagamenti: lanciata nel 2009, la moneta elettronica open-source vede crescere costantemente il numero di suoi utilizzatori. Comodità di utilizzo, spese di gestione basse o nulle, transazioni veloci e internazionalità sono alcuni dei fattori che ne hanno decretato il successo, senza dimenticare il valore in forte crescita della valuta (+400% negli ultimi due anni).

Ma come possono Retailer e negozi della Grande Distribuzione Organizzata integrare i bitcoin nei loro sistemi di pagamento?

La risposta arriva da Argentea: da oggi, infatti, le soluzioni di Argentea possono essere abilitate alla gestione dei bitcoin per effettuare e ricevere pagamenti, rendendo possibile per il cliente pagare in bitcoin e per l’esercente decidere se farsi accreditare gli incassi in bitcoin o in euro.

In particolare, Argentea è la prima società in Italia ad offrire alla GDO la possibilità di accettare i bitcoin. Un’innovazione resa possibile anche grazie alla partnership con Inbitcoin.it, azienda roveretana già citata in numerosi articoli come una delle realtà più interessanti in questo ambito.

L’innovazione di Argentea è un ulteriore conferma del Trentino come una delle regioni più dinamiche nell’ambito di questa criptomoneta a livello europeo. I dati segnalano che la provincia è al terzo posto in Italia per punti di pagamento che accettano bitcoin, 34, dietro solo a Roma e a Milano: tra di essi ci sono bar, ristoranti, scuole guida, e sportelli ATM che convertono gli euro nella moneta elettronica.

Grazie al know-how acquisito, Argentea è in grado di supportare il cliente in modo completo nell’implementare i pagamenti in bitcoin. Vuoi essere tra i primi “early birds” a scoprirne i vantaggi? Contatta Argentea per saperne di più!