AmoneySPLIT, la soluzione per i pagamenti nei locali

AmoneySPLIT, la soluzione per i pagamenti nei locali

Il sistema di Argentea intercetta le necessità di esercenti e ristoratori e permette di saldare il conto direttamente al tavolo.

Obblighi e incentivi, linee guida e protocolli. Nel corso delle ultime settimane si sono susseguiti lunghi elenchi di norme e provvedimenti da attuare per limitare il contagio da coronavirus. Imprenditori ed esercenti sono stati travolti da un regime di incertezza e da informazioni talvolta discordanti sulle modalità di ripartenza. A pagarne più di tutti le conseguenze, al momento, sono le strutture ricettive e quelle che più di altre vivono grazie alle relazioni sociali: bar, ristoranti, pub, pizzerie, hotel, B&b hanno dovuto munirsi di pazienza e hanno dovuto investire in dispositivi di protezione per garantire il massimo livello di sicurezza ai propri clienti. Sono state imposte misure di distanza tra i tavoli, dai banconi, nelle toilette e per evitare code e assembramenti.
Dal 18 maggio, quando la tanto attesa Fase 2 è entrata nel vivo, migliaia di locali in tutta Italia hanno riaperto e hanno cominciato a cercare nuove soluzioni per limitare l’impatto del Covid sulla propria attività. Ecco dunque che Argentea, partendo dalle stesse linee guida Inail sui pagamenti (al tavolo e in formato elettronico, se possibile) ha rilanciato il proprio progetto AMoneySPLIT.
Il sistema è stato pensato proprio per rendere più semplice e funzionale il pagamento del conto al ristorante e nei pubblici esercizi. Con AMoneySPLIT, i clienti possono effettuare il pagamento rimanendo seduti al proprio tavolo, attraverso un comodo terminale touchscreen. Inoltre potranno scegliere se saldare il totale in un’unica soluzione o permettere ai presenti di pagare ciascuno la propria consumazione. Va da sé che il sistema azzera le code alla cassa e agevola ristoratori e commercianti: essendo impegnati nel servizio non devono insomma preoccuparsi anche della distanza di sicurezza tra clienti. Di più: il sistema AMoneySPLIT permette più pagamenti contemporaneamente e, ovviamente, riduce il passaggio di contante.